Comunicazione

Chiudi

Pomodori

Passata di pomodoro e pomodori pelati

Passata di pomodoro

Nella nostra azienda in Salento coltiviamo due diverse varietà di pomodoro per produrre la nostra passata di pomodoro: il fiaschetto e il datterino. Le piante vegono messe a dimora, in pieno campo, intorno alla fine di marzo e i frutti sono raccolti manualmente nel mese di luglio, solo nelle ore più fresche della giornata.

La raccolta manuale è uno dei punti più importanti per la riuscita di un prodotto finale che sia naturalmente dolce, saporito e mai acido. Questa raccolta non meccanizzata, sebbene più faticosa e laboriosa, ci consente infatti di lavorare solo i pomodori migliori, quelli sani e al giusto livello di maturazione.

Il pomodoro, appena raccolto, nel giro di poche ore, viene dapprima scottato, inserito nella passatrice e poi lavorato sottovuoto e a bassa temperatura in modo da conservare inalterate tutte le proprietà organolettiche.

Infine viene imbottigliato e cotto a bagno maria senza l’aggiunta di conservanti. Questa passata di pomodoro può essere utilizzata anche a crudo per condire velocemente un piatto di pasta o per cotture prolungate della tradizione come il ragù. 

 

Pomodori pelati

I nostri pomodori pelati tipo San Marzano sono coltivati in pieno campo ed irrigati saltuariamente in modo da consentire alla polpa di divenire dolce e carnosa.
Maturano al caldo sole dell’estate salentina e la raccolta avviene esclusivamente a mano nelle ore più fresche della giornata.

Appena raccolti vengono lavati e successivamente un getto di vapore consente alla buccia di staccarsi. A questo punto vengono invasati in acqua e sale e pastorizzati.

Scrivi quello che cerchi nella casella sottostante e premi Invio